Dal 1 gennaio 2016 il Comune di Dimaro si è fuso nel Comune di Dimaro Folgarida

Dimaro in breve

di Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Mercoledì, 05 Marzo 2014
Immagine decorativa

Dimaro si trova allo snodo viario della Val di Sole con Madonna di Campiglio, Passo del Tonale ed innesti con l'Autostrada del Brennero e linea ferroviaria Verona-Brennero. Il paese sorge su un pianoro a fianco del torrente Noce, in posto soleggiato e protetto.

Alle sue spalle si alzano il Sasso Rosso ed il Castelàc. La montagna riserva spettacoli di rara bellezza, quali le cascate del rio Melèdrio o quella del "Pissòn". Da Dimaro a Folgàrida esiste una ben segnalata rete di sentieri oltre a percorsi per trekking e mountain bike. E' pure in attività una palestra di roccia ("al pont del Pastin").

La singolarità di Dimaro sta nella posizione geografica privilegiata. Appena a lato dell'asse viario Est-Ovest della Val di Sole, il paese controlla la porta d'accesso a Madonna di Campiglio ed al Gruppo di Brenta, oggi inglobato nel Parco naturale omonimo. La centralità strategica del paese era nota fin dall'età medievale alle autorità di governo del Trentino, che vi avevano insediato una nobile famiglia incaricata di prelevare dazi e pedaggi alle merci ed alle persone in transito.

Dimaro non è però soltanto uno snodo obbligato per le comunicazioni, ma quasi un capolinea, date le numerose strutture che offre. Si trovano a Dimaro hotels di tutto rispetto - ed in questo il paese è ben spalleggiato dalla contigua Folgàrida- vi sono inoltre strutture moderne e funzionali per lo spettacolo e per il divertimento. Completano l'offerta della località il nuovissimo Teatro di Dimaro ed il Centro Congressi di Folgàrida, entrambi adattabili a molteplici funzioni.